Dio è l’elettrone

Il vero punto di arrivo dell’evoluzione è l’elettrone quindi è l’atomo, il sistema conoscitivo atomico.

Da allora si sono svolti alcuni percorsi evolutivi tutti rivelatisi fallimentari:

  1. Dall’atomo alle stelle: implosione al termine dell’evoluzione stellare con il formarsi dei “Buchi Neri” ad altissima entropia.
  2. Dall’atomo alle molecole: tutte le reti sociali molecolari in quanto veicolano orizzontalmente l’informazione hanno un limite nell’implosione dei super ammassi molecolari.
  3. Dall’atomo alla macromolecola del DNA: quest’ultimo tentativo di percorso evolutivo è ancora in corso in quanto fino ad adesso non si è impantanato in alcun vicolo cieco che conducessemo ad una implosione prematura del sistema conoscitivo ed energetico ed èinvece  potuto proseguire fino alla specie umana ma è adesso che può rivelarsi fallimentare in quanto l’umanità da un lato è quella forma vivente divenuta altamente entropica e nello stesso tempo è l’unica forma vivente che può realizzare quella “Coniunctio” che costituirebbe il Super-Elettrone (soggetto super-riflessivo) quale nuova forma di Dio in quanto Dio ancora oggi è e rimane l’elettrone (il soggetto riflessivo individuale).

 

Bibliografia

Per la concezione dell’elettrone come Dio:

– Paul Davies “Dio e la nuova fisica”

Per la concezione del progetto evolutivo del super-elettrone:

– Silvia Montefoschi “Storia della preistoria del Verbo”, 1987

Advertisements

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: