Da Hegel alla psicoanalisi

L’alienazione e la psicoanalisi

La psicoanalisi è l’annuncio di una super riflessione poiché il pensiero uno comincia a rendersi conto del modo del suo pensare: quello del porre sé fuori di sé nell’immagine di sé per poi recuperare a sé quanto proiettato fuori di sé, realizzando una nuova conoscenza di se stesso.

Freud

Questo già lo vediamo nel metodo freudiano. E’ infatti il pensiero uno che già vede in Freud la proiezione, la rimozione della proiezione e il recupero della proiezione; dinamica questa che in Freud è colta ancora come fatto personale all’interno della storia di ogni singolo individuo.

Jung e Montefoschi

In Jung il pensiero uno si rende conto che non è solo la storia personale che è recuperata, ma l’inconscio collettivo, e in Montefoschi il pensiero uno arriva a riconoscere tutta la storia dell’universo nell’inconscio universale.

Bibliografia

Silvia Montefoschi, Bianca Pietrini, Fabrizio Raggi “Il manifestarsi dell’essere in Silvia Montefoschi”, 2010 (cit. pag. 121)

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: